Inaugurazione del nuovo showroom milanese di Vitale Barberis Canonico

Hugo JACOMET

Inaugurazione del nuovo showroom milanese di Vitale Barberis Canonico

Takahiro Osaka (Liverano & Liverano), Francesco Barberis Canonico (Vitale Barberis Canonico), Carlo Andreacchio (A.Caraceni), Antonio Liverano (Liverano & Liverano) et Domenico Lolli (Drapers)

Vitale Barberis Canonico è il più antico lanificio del mondo (vedi il nostro articolo VBC, The Immortals of Cloth Making) e uno dei principali operatori del tessuto “Made in Italy”, con oltre 7,5 milioni di metri di stoffa venduta l’anno scorso in tutto il mondo.

Da ormai tre anni la grande azienda piemontese, membro tra le altre cose del club degli Hénokiens – un club internazionale che riunisce quarantaquattro imprese famiglie bi-centenarie, tra cui nomi come Peugeot Frères, il gioielliere parigino Mellerio detto Meller, oppure l’armaiolo italiano Beretta – è molto attiva nel campo della comunicazione con molte iniziative tra le quali, in particolare, ricordiamo l’apertura di un bellissimo archivio di tessuti storici nel cuore della società a Pratrivero, nei pressi di Biella.

Oggi Vitale Barberis Canonico taglia un nuovo traguardo con l’apertura di un meraviglioso showroom nel cuore di Milano in via Fatebenefratelli 16, un indirizzo ben noto agli amanti del Bespoke, poiché si tratta del pian terreno dell’edificio occupato da A.Caraceni, certamente una delle migliori sartorie al mondo.

A Caraceni + Wayne Maser + Hugo Jacomet

Wayne Maser, Carlo Andreacchio, Hugo Jacomet, Massimiliano Andreacchio

Questo showroom, nuovo nel suo genere, permetterà a Vitale Barberis Canonico per la prima volta nella sua storia, di entrare in contatto con il proprio pubblico e con gli utenti finali dei propri splendidi tessuti.

In questi tempi di profondo cambiamento nel mondo dell’eleganza maschile, quest’originale iniziativa è interessante da analizzare: per VBC si tratta di rafforzare la propria identità di marca, su cui ha lavorato molto negli ultimi tre anni, e di far scoprire gli amanti della sartoria classica e dell’eleganza maschile, il “designer dietro il designer”, vale a dire il lavoro dei produttori di tessuto che così come gli stilisti di abiti, svolgono un ruolo importante nella definizione dell’eleganza maschile contemporanea.

VBC Showroom 1

VBC Showroom 3

Lo spazio, intimo, modulare e molto moderno, ha aperto ieri, a nove giorni dall’apertura dell’Esposizione Universale che si terrà quest’anno nel capoluogo lombardo.

L’idea di Francesco Barberis Canonico, il direttore artistico di Vitale Barberis Canonico, che sta all’origine di questo progetto è di sfruttare l’attenzione dei media mondiali generata da “Expo Milano” per organizzare nel nuovo spazio eventi eccezionali e incontri con esperti di stile maschile, serate a tema sull’eleganza maschile, presentazioni di libri, nonché sessioni di formazione per gli operatori del settore e i clienti di Vitale Barberis Canonico.

Francesco Barberis Canonico, Lucia Bianchi Maiocchi, Alessandro Barberis Canonico

Francesco Barberis Canonico, Lucia Bianchi Maiocchi et Alessandro Barberis Canonico

Con questo showroom, Vitale Barberis Canonico – e la sua azienda “sorella” Drapers che fornisce le grandi case del su-misura nel mondo – lascia un segno sempre più profondo e afferma la propria notorietà (e reputazione) presso il grande pubblico che, meno di tre anni fa, a malapena conoscevano il marchio Vitale Barberis Canonico.

Sono quindi attese molte serate sull’eleganza maschile nelle prossime settimane e mesi, tra cui, naturalmente, un appuntamento dedicato al mio libro “The Parisian Gentleman” nel prossimo inverno.

Da seguire.

— — — —

VBC : vitalebarberiscanonico.com

A.Caraceni : a-caraceni.com