Sull’abbottonare
la giacca: ciò che
gli uomini
già sanno

Sonya Glyn NICHOLSON

Il gesto è semplice; un uomo si siede, sbottona il bottone della sua giacca. Bottone che sarà poi abbottonato di nuovo quando arriverà il momento di alzarsi.

Amo i rituali. Hanno qualcosa di complice, e ci si affeziona presto al gioco. Un rituale, è in un certo modo, rivelatore; la dice lunga su di voi in pochi gesti. Accendere delle candele la sera, fare esercizio fisico al mattino, tenere in braccio un bambino in un certo modo, brindare guardando negli occhi ma SENZA incrociare i bicchieri, riaggiustare il proprio abito una volta seduti… il rituale è piacevole, se non confortante. E’ senza dubbio la ragione per la quale ci siamo tanto affezionati.

Ma torniamo all’abbottonare la giacca; tolte tutte queste considerazioni romantiche, la ragione pratica di questo gesto è evidente. Sedersi con tutti i bottoni ancora chiusi genera una tensione sulla giacca che si tradurrà inevitabilmente in una rapida usura dei tessuti e delle cuciture.

L’origine dell’usanza che consiste a non abbottonare mai l’ultimo bottone di una giacca è invece incerta. Alcuni dicono provenga dal regno di Edoardo VII, detto “Bertie” (1841-1910, Sovrano dal 1901 al 1910) la cui proverbiale eleganza vietava sic et simpliciter l’abbottonare l’ultimo bottone. La corte prese rapidamente nota, e si sforzò di imitarlo. Altri affermano che deriva dalla forma dei primi gilet, che erano lunghi e rendevano fastidioso camminare con l’ultimo bottone attaccato. Qualunque sia, ai nostri giorni, la maggior parte delle giacche, semplicemente, non sono create per essere abbottonate fino in fondo.

Questo rituale fa ormai parte della vita degli uomini da generazioni. A tal punto che appare assolutamente naturale. Può essere perciò che la maggior parte delle donne ne ignora l’importanza? Guardate piuttosto la grazia con la quale Don Draper della serie Mad Men fa prova nell’atto di sbottonare la giacca: MAD MEN .

E’ vero che l’esecuzione di questo rituale varia secondo le culture. In Cina e in Giappone ci si attende, ad esempio, da studenti e businesssman che abbottonino la loro giacca totalmente. Ma pur con tutte le varianti, il gesto è abbastanza iconico da dover essere notato.

Molti uomini affermano di voler fare i conti con la loro parte femminile cosa che, devo ammettere, ho sempre trovato un tantino ridicolo. Allora, per par condicio, le donne comincino ad esplorare il mondo dei piccoli rituali maschili adottandone uno.

Sonya Nicholson