"The Cravat", falso
amico semantico,
vero amico elegante...

Hugo JACOMET

Gentlemen,

nell’ultimo numero di THE RAKE, il nostro caro amico James Sherwood (con il quale avremo l’onore di co-organizzare la serata cocktail dedicata al lancio del suo ultimo libro “The Perfect Gentleman” a inizio novembre a Parigi), ci delizia con un eccelente articolo intitolato “Fringe Benefits” consacrato al ritorno in auge della “cravat”, che indica non la cravatta propriamente detta quanto i “foulards”, spesso legata alla maniera “Ascot”.

Con l’autorizzazione dell’autore, stiamo preparando le differenti traduzioni di questo articolo, molto erudito e nel contempo ricchissimo di interessanti ispirazioni. Nell’attesa, ecco 4 superbe foto che avevano la funzione di illustrare il suo articolo.

All pictures © sidney teo for The Rake issue 22

Completo tre pezzi in tweed e camicia bianca “button-down” Cifonelli

Foulard in seta marrone, beige e rosa antico Louis Vuitton

 

Giacca sport monopetto a un bottone in cotone nero, camicia a motivi stampati neri e bianchi e pantaloni bianchi in cotone Gucci

Foulard in seta blu navy, giallo e rosso Mariano Rubinacci

Fazzoletto da taschino in seta Chester Barrie

Blazer monopetto in lana vergine blu navy, cardigan giallo in cachemire, camicia a righe fini blu e bianche con collo a contrasto, pantaloni in lino Polo Ralph Lauren

Foulard in seta a motivi floreali porpora e verdi Ralph Lauren Black Label

Fazzoletto in seta Charvet

Giacca sport grigia doppiopetto in lino Canali

Camicia bianca “button-down” Cifonelli

Pantalone in cotone marrone Paul Smith

Foulard in seta beige, blu e marrone Prada

 

Cheers, HUGO