C’è movimento
da Marc Guyot
Paris

Hugo JACOMET

C’è movimento da Marc Guyot Paris: nuova boutique, nuovi modelli di scarpe…

Gentlemen,

l’infaticabile e molto prolifico Marc Guyot continua il suo –ormai sacro- bellissimo cammino, nel suo angolo al riparo dalle mode e dalle tendenze, continuando a meravigliarci con le sue creazioni sempre molto riconoscibili in termini di stile, ma altrettanto sorprendenti per quanto riguarda le linee.

Sicuramente chi ama confondersi nella massa –e non portare che mocassini Weston Claridge- non troverà la sua felicità in rue Pasquier. In compenso chi non ha ancora tentato l’esperienza Guyot pur essendo sensibile al sorprendente universo di questo artista unico, dovrebbe dedicare un attimo a recarsi dietro Place de la Madeleine, al costo di correre il rischio di tornarci molto spesso, se non altro per regalare alle proprie retine il piacere di vedere le creazioni del padrone di casa.

Quest’ultimo si è appena “ingrandito” (e tutti coloro che conosco il negozio storico e si sono già presi un rotolo di Scottish tartan o di Saxony tweed in testa comprenderanno bene quanto al cosa sia positiva) con l’apertura di un nuovo spazio situato esattamente di fronte al suo (piccolo) vascello ammiraglio storico e dedicato completamente alle scarpe e agli accessori.

Una occasione eccellente per PG di salutare il lavoro sempre audace di Marc Guyot e di presentarvi, con qualche foto, i nuovi modelli della gamma di scarpe del creatore eponimo. E, come d’abitudine, i grandi classici della scarpa maschile sono qui rivisitati con talento e precisione.

Giudicate:

Stivaletti Balmoral con lacci e decorazioni floreale in punta.

Derbys con dorso e punta punzonati a mano

Saddle Bucks

Cheers, HUGO.